Economia circolare: presentato al Buzzi il progetto 'Made for Change' di Valmet e Fair 

Prato, 12 settembre 2022– Presentato ufficialmente oggi a Prato, all'Istituto Buzzi, il progetto'Made for change'. Si tratta della collaborazione tra l'azienda Valmet e l'associazione non profit Fair Italy, dedicato alla consulenza aziendale in ambito sostenibilità e circolarità, sia per il settore che tessile, sia per la filiera dell'alta moda.

E' stato un piacere e un onore aver potuto presentare con il partner Valmet Plating il progetto di economia Circolare nella Moda "Made for Change" oggi e nella città di Prato.

Non potevano esserci luoghi migliori per discutere il tema della Circolarità in particolare nel settore del Tessile: Prato cuore del distretto tessile e l' ITS Tullio Buzzi di Prato, promotore dell'evento, uno dei centri di eccellenza italiana per l'educazione e la formazione delle nuove generazioni per l'industria del Tessile e della Moda.

Grazie ai promotori, organizzatori e alle imprese partecipanti !

Valmet Plating Valmet Refining Valmet Ecology ITS Tullio Buzzi

Erica Mazzetti ITS MITA Academy Confartigianato Imprese Prato Confindustria Toscana Prato Scuola Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali Piero Baldesi

Moda e Tessile Italiano Sostenibile in Canada: grazie per la partecipazione

Con il terzo appuntamento di ieri 25 maggio a Roma presso la sede nazionale di CNA Federmoda, FAIR e Centro Studi Italia Canada hanno confermato l'impegno per approfondire, a beneficio delle imprese del sistema Moda Italia, il ruolo strategico della sostenibilità per entrare e competere sul Mercato Canadese.

Tre le parole che possono riassumere quanto emerso dal ricco dibattito e confronto: ricerca e sviluppo, innovazione e circolarità per competere su mercati evoluti e di nicchia.

Infatti, tra i tanti temi toccati, che hanno reso manifesta la complessità e potenzialità del mercato canadese, vogliamo qui ricordare: l'attenzione da porre al contesto istituzionale e normativo, rappresentato dall'accordo , poco conosciuto , del CETA; il mutamento delle abitudini del consumatore canadese, in parte effetto dei due anni di pandemia; la rispecializzazione produttiva nel tessile canadese che, se da un lato sposta l'asticella della competizione su mercati di nicchia altamente competitivi e innovativi, dall'altro lascia aperto il campo alle aziende tecno-tessili che stanno investendo in produzioni circolari e innovative.

L'evento ha visto la partecipazione e l'interesse di oltre cinquanta aziende, molte delle quali parteciperanno al business trip di Agosto in Canada promosso da CNA Federmoda con il supporto di ICE Canada (WeLoveModainItaly).

Un grazie quindi a tutti i partecipanti, organizzatori e speaker.

In particolare si ringraziano CNA Federmoda, il Centro Studi Italia Canada, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e ICE Agenzia e ICE Canada.

Grazie ai relatori: Marina D’Amato (Prof.ssa Università Roma Tre), Paolo Quattrocchi (Direttore Centro Studi Italia Canada), Marco Saladini (Direttore ICE Canada), Ruggiera Sarcina (Camera di Commercio Italiana in Canada Montreal), Omar Maschi (Senior Researcher Centrocot) e Antonio Franceschini (Responsabile Nazionale CNA Federmoda).

Infine grazie al nostro Marco Tortora (Presidente FAIR Italy) per aver introdotto e moderato l'incontro.

Grazie e arrivederci al prossimo appuntamento!

Moda e Tessile Sostenibile in Canada: 25 maggio, Roma

Prosegue il percorso di approfondimento di FAIR e Centro Studi Italia Canada sul ruolo strategico della sostenibilità per l'ingresso sul mercato Canadese. In collaborazione con CNA Federmoda ed il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE Agenzia.

FAIR e Centro Studi Italia Canada in collaborazione con CNA Federmoda ed il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE Agenzia hanno il piacere di annunciare il prossimo evento dedicato alle aziende della Moda Italiana che hanno deciso di investire strategicamente nella transizione ecologica e alle relative opportunità che il Mercato Canadese potrà offrire loro.

Moda & Tessile Italiano Sostenibile.
Le Opportunità nel Mercato Canadese
Mercoledì 25 maggio 2022 ore 15.30 

L'evento è il terzo appuntamento di un percorso di approfondimento sui temi della Sostenibilità e dell'Internazionalizzazione di impresa nel settore Moda Italia che è cominciato nel giugno 2021 con la conferenza "Il PNRR e le Opportunità per le PMI del Sistema Moda Italia" e proseguito successivamente nel dicembre dello stesso anno con un approfondimento sul sistema Canada e il mercato consumer canadese orientato alla sostenibilità " Responsible Fashion: Focus on Canada". In occasione di questi appuntamenti le aziende hanno potuto ascoltare gli interventi di partner di prestigio quali Centrocot, CNA Federmoda , Università Europea di Roma e Stazione Sperimentale per l'Industria delle Pelli.

La terza tappa integrerà e svilupperà parte dei temi citati grazie al prezioso contributo dei relatori e delle organizzazioni partecipanti: dall'approfondimento sul sistema Canada alla ricerca sul comportamento dei consumatori canadesi per i prodotti Moda; dalle recenti ricerche applicate al tessile alle richieste che provengono dal mercato Canadese per il tessile-tecnico; dalla comunicazione di marketing e online al business networking e matching con le aziende del territorio.

L'agenda prevede gli interventi di Marina D’Amato (Prof.ssa Univ. Roma Tre), Paolo Quattrocchi (Direttore CSIC), Marco Saladini (Direttore ICE Canada), Ruggiera Sarcina (Camera di Commercio Italiana in Canada Montreal), Roberto Vannucci (Responsabile Ricerca Centrocot) e Antonio Franceschini (Responsabile Nazionale CNA Federmoda). Gli interventi saranno introdotti e moderati da Marco Tortora (Presidente FAIR Italy).

La partecipazione sarà possibile sia in presenza che online attraverso la registrazione al link:
https://marketing.cna.it/moda-e-tessile-italiano-sostenibile-le-opportunita-nel-mercato-canadese/
FAIR - The Florentine Association of International RelationsFirenze I Italia@: info@fairitaly.org